ACCORDI TERRITORIALI – LOCAZIONE A CANONE CONCORDATO – ATTESTAZIONE CEDOLARE SECCA

ASPPI Ferrara

Associazione Piccoli Proprietari di Ferrara

Serve un canone concordato realistico

“Serve un canone concordato realistico”.

I Proprietari: “E’ Fermo al 2018, i sindacati degli inquilini si avvicinano al mercato”.

Uno scenario, quello tracciato dal presidente di Confabitare,  che non si discosta molto da quello descritto da Ippolita Domeneghetti, presidente di Asppi, che descrive anche la situazione di Ferrara,  «dove quest’anno si sono iscritte 7mila nuove matricole»,  come «allarmante».

La sua associazione, insieme ad altre associazioni di categoria di proprietari come Confabitare, Unioncasa e Uppi, chiede di poter trovare un’intesa con i comitati e le associazioni che tutelano gli inquilini per rinegoziare i contratti a canone concordato, tra cui quelli per gli studenti. «I canoni sono fermi alle tabelle del 2018 – spiega Domeneghetti – ma nel frattempo la situazione è radicalmente cambiata e non tengono conto dell’Istat.  Se si riuscisse a convincere i sindacati per gli inquilini ad avvicinarsi al mercato, sarebbero più interessanti anche per i proprietari. L’atteggiamento di chiusura non fa il bene degli inquilini”.

Fonte:  articolo de “La Nuova Ferrara” del 7 OTTOBRE 2023

Lascia un commento