ACCORDI TERRITORIALI – LOCAZIONE A CANONE CONCORDATO – ATTESTAZIONE CEDOLARE SECCA

ASPPI Ferrara

Associazione Piccoli Proprietari di Ferrara

IL PARERE DI ASPPI FERRARA SUL TEMA “CALDO” DEGLI AFFITTI BREVI

Situazione sugli affitti brevi: il parere di ASPPI FERRARA

Alla luce del recentissimo provvedimento del Sindaco di Firenze volto a limitare gli affitti brevi nel centro storico di Firenze, Asppi Ferrara esprime il suo parere contrario ad un irrigidimento ed ampliamento della normativa esistente in materia di affitti brevi (soprattutto se di natura restrittiva della libertà economica e dei diritti dei proprietari di immobili, come nel caso sopra indicato) sostenendo invece la necessità di una omogeneizzazione e semplificazione di quella già in essere che appare allo stato sovrabbondante e a tratti contraddittoria dal momento che coesistono norme nazionale, regionali e persino comuniali.

Se per ragioni sociali si volesse andare verso un’ incentivazione della locazione di lunga durata (anche se riteniamo totalmente infondato pensare che la diffusione degli affitti brevi sia l’unica ragione dello spopolamento dei centri storici) la strada da percorrere per chi ci governa è un’altra: intervenire sul regime fiscale delle locazioni (imposte dei redditi ed IMU) introducendo un regime di tassazione “zero” per tutta la durata della locazione di lungo periodo ed in particolare per chi stipula contratti d i locazione a canone concordato.

D’altronde è dimostrato storicamente che le persone aggirano i divieti mentre seguono gli incentivi.

Lascia un commento